Freaks, il cinema in movimento per l’inclusione sociale

In viaggio nel quartiere 3 con FurgonCine, il cinema a quattro ruote
(l’ingresso agli eventi è gratuito)

Lunedì 6 settembre ore 21
Chiesetta di San Clemente (Giardino del Teatro Sanclemente, via Messico)
Serata di presentazione del programma di “Freaks – Il cinema in movimento per l’inclusione sociale”

IL MONELLO di Charlie Chaplin (USA, 1921)
Nel centenario del primo lungometraggio di Chaplin, il poeta degli emarginati al cinema, una proiezione speciale con le musiche dal vivo di Paolo Valentini e Flavio Costa.


Lunedì 13 settembre ore 21
Parco Europa (Parco della Musica, via Venezia 40)
Inclusione al cinema: un capolavoro tra umanità e provocazione

FREAKS di Tod Browning (USA, 1932)
Un grandissimo film, considerato uno dei più importanti cult-movie di sempre. Appassionante, trasgressivo, sconvolgente. La rappresentazione della diversità come mai si era vista prima e (forse) nemmeno dopo.


Mercoledì 15 settembre ore 19
Telaio Bike Cafè (Lungargine Terranegra)
Da Freaks ai feel good movie: un percorso inclusivo al cinema

CINEMA E DIVERSITÀ
Un incontro sul tema dell’inclusione sociale e della rappresentazione della disabilità nel cinema americano attraverso l’analisi di alcuni classici. Videolezione a cura di Luca Di Lorenzo del Centro Universitario Cinematografico CinemaUno.

Venerdì 17 settembre ore 21
Telaio Bike Cafè (Lungargine Terranegra)
Basaglia e la legge 180

IMPROVVISAMENTE L’ESTATE SCORSA
Un altro capolavoro che vi proponiamo in occasione della recente pubblicazione del libro “Basaglia. Il dottore dei matti” (sarà con noi l’editore Guido Ostanel, ed. BeccoGiallo). Elizabeth Taylor, Montgomery Clift e Katharine Hepburn in un classico senza tempo sul tema della diversità.


Domenica 19 settembre ore 21
Chiesetta di San Clemente (Giardino del Teatro Sanclemente, via Messico)
Raccontare il razzismo (con ironia)

L’UOMO CAFFELATTE di Melvin Van Peebles (USA, 1970)
Una commedia esilarante, un apologo antirazzista caustico e politicamente scorretto diretto dal regista afroamericano fondatore del genere blaxploitation. Cosa succederebbe ad un uomo bianco, borghese e razzista se una mattina si svegliasse… nero?

La città delle idee 2020-2021, attività realizzata con il contributo del Comune di Padova.
Organizzazione: CUC CinemaUno – Accademia per la Formazione – Comunità Internazionale di Psicoanalisi – PRIS (Pratiche della Relazione dell’Integrazione Sociali). Gli spettacoli si terranno all’aperto. L’ingresso è gratuito. Vi ricordiamo che anche per gli spettacoli all’aperto è necessario esibire il green pass.